legge sullo stalking 2013

Press Report

Fonti di notizie costantemente aggiornate sul prodotto

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google+

Ads

Stalking europeo

19 dicembre 2014 10:16:56 MySyndicaat Feedbot: monrifnet_-all-global

PIUTTOSTO irritante questa tendenza delle autorità europee a vedere nell’Italia una buca delle lettere dove recapitare ogni genere di lamentazione. A fine ottobre il commissario uscente agli Affari economici, Jirky Katainen, ha vergato una nota per dire che la nostra manovra economica non presenta «significative violazioni» dei vincoli imposti dal Patto di stabilità ai bilanci pubblici nazionali. Sospiro di sollievo del premier Renzi, pubblico entusiasmo del ministro Padoan. Tempo un mese, la Commissione europea ci ripensa e mette nero su bianco le proprie riserve. Si è appreso ieri che il morbo della grafomania ha contagiato anche il neocommissario agli Affari economici Pierre Moscovici. Il quale ha scritto non al suo omologo di governo ma alla presidente della Camera, Laura Boldrini. Un caso di stalking, poiché nulla di nuovo Moscovici aveva da comunicare. Intendeva solo fare pressioni sui parlamentari italiani affinché correggessero la manovra economica secondo i desiderata di Bruxelles. Dove però, pur pretendendo di conoscere le esigenze dell’Italia meglio degli italiani, si ignora che il nostro sistema parlamentare è fondato non su una ma su due camere. Moscovici ha infatti scritto alla Boldrini, ma non al presidente del Senato, Pietro Grasso. Viene un dubbio: se il destino dell’Italia non è nelle mani del governo italiano ma in quelle del governo europeo, in che mani siamo?

Vice Tutte le news Time19 dicembre 2014 10:16:56


Ads

Stalking europeo

16 dicembre 2014 09:28:55 MySyndicaat Feedbot: monrifnet_-all-global

PIUTTOSTO irritante questa tendenza delle autorità europee a vedere nell’Italia una buca delle lettere dove recapitare ogni genere di lamentazione. A fine ottobre il commissario uscente agli Affari economici, Jirky Katainen, ha vergato una nota per dire che la nostra manovra economica non presenta «significative violazioni» dei vincoli imposti dal Patto di stabilità ai bilanci pubblici nazionali. Sospiro di sollievo del premier Renzi, pubblico entusiasmo del ministro Padoan. Tempo un mese, la Commissione europea ci ripensa e mette nero su bianco le proprie riserve. Si è appreso ieri che il morbo della grafomania ha contagiato anche il neocommissario agli Affari economici Pierre Moscovici. Il quale ha scritto non al suo omologo di governo ma alla presidente della Camera, Laura Boldrini. Un caso di stalking, poiché nulla di nuovo Moscovici aveva da comunicare. Intendeva solo fare pressioni sui parlamentari italiani affinché correggessero la manovra economica secondo i desiderata di Bruxelles. Dove però, pur pretendendo di conoscere le esigenze dell’Italia meglio degli italiani, si ignora che il nostro sistema parlamentare è fondato non su una ma su due camere. Moscovici ha infatti scritto alla Boldrini, ma non al presidente del Senato, Pietro Grasso. Viene un dubbio: se il destino dell’Italia non è nelle mani del governo italiano ma in quelle del governo europeo, in che mani siamo?

Vice Tutte le news Time16 dicembre 2014 09:28:55


NON SIETE SOLE'Volti della tv e dello sportper una campagna sociale

24 novembre 2014 11:04:20 MySyndicaat Feedbot: monrifnet_-all-global

Bruna Bianchi MILANO NEL 2013 i femminicidi sono stati 179 in Italia. Lo scorso luglio il ministro Alfano ha calcolato che quest'anno dovrebbe chiudersi con una cifra un po' più bassa. Lorenzo Puglisi è l'avvocato milanese che ha fondato nel 2010 l'associazione Sos Stalking', la prima nel nostro paese. Avvocato, domani è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne': la flessione degli omicidi di genere indica un cambiamento? «Siamo pur sempre di fronte a una vittima ogni due giorni. Però sì, il cambiamento c'è e sono due i fattori a determinarlo: primo, sono stati potenziati i nuclei di polizia a tutela delle donne e dei minori. A Milano e in Lombardia sono migliorate le strutture e sono più preparati gli agenti che si occupano di questo tipo di crimine, fatto che, per esempio, non è avvenuto a Napoli o in altre città dove l'attenzione è diversa a seconda dell'emergenza del territorio. Secondo, è l'istruzione a essere migliorata». Intende dire che se ne parla di più, che si è capito cos'è l'omicidio di genere? «I giornali hanno certamente contribuito a definire il reato con un nome che può non piacere, ma che lo identifica. Ma c'è anche una matrice culturale che si cerca di scardinare. I risultati dicono che è proprio su questo che bisogna insistere: la donna, interpretata come oggetto, possesso di un individuo, è ancora un concetto forte». Sappiamo che molte donne non denunciano i loro aggressori... «In alcune fasce della popolazione e tra le donne extracomunitarie è difficile reperire risorse e coraggio. Le donne sono ricattate attraverso la coercizione economica, il controllo della loro libertà personale e spesso le istituzioni non sono pronte a gestire questo tpo di intervento». Parliamo di stalking. In italiano significa fare la posta a una preda. Viene confuso con la molestia e il maltrattamento in famiglia o la violenza privata. Invece, lo stalking è un reato che si riferisce a molestie reiterate che nella vittima provocano uno stato di malessere e di paura». Oltre la metà delle donne uccise è stata vittima di stalking. Dell'ex partner soprattutto. «Sì, lo stalker spesso diventa omicida. Ma se si fosse intervenuti in tempo forse non sarebbe successo». Ecco perché lei spinge per la denuncia e l'ascolto attento di chi la riceve. «Prima che lo stalking diventasse reato per legge, dopo la denuncia di una donna nessuno muoveva un dito per mesi o anni. Adesso si riesce a ottenere un arresto anche in una settimana». L'associazione di cui è presidente ha ideato una campagna sul web che non ha precedenti. Ce ne parla? «Abbiamo lanciato un'app, scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store, che consente di geolocalizzarsi al fine di reperire i centri anti-violenza e quelli delle forze dell'ordine più vicini, oltre che di accedere alla consulenza gratuita di un team di professionisti». La campagna Non siete sole' ha trovato anche sostenitori d'immagine. «È la prima volta in Italia che si tenta un simile esperimento di aiuto alle donne e abbiamo trovato molta sensibilità tra i volti dello spettacolo che hanno indossato la maglietta di Sos Stalking (disegnata dalla stilista Fruzsina Kaiser di Ghigo Style) postando il proprio selfie' sui social network».

Vice Tutte le news Time24 novembre 2014 11:04:20


Sai riconoscere lo stalking sui social media? Rispondi al quiz

07 luglio 2014 07:43:01 Il Sole 24 ORE - Notizie

Si chiama cyberstalking e, a quattro anni dall'entrata in vigore della legge sullo stalking, è la forma più frequente di vessazione psicologica che è arrivata all'attenzione dei...

Vice Tutte le news Time07 luglio 2014 07:43:01


Sai riconoscere lo stalking sui social media? Rispondi al quiz

07 luglio 2014 07:22:32 Il Sole 24 ORE - Homepage

Si chiama cyberstalking e, a quattro anni dall'entrata in vigore della legge sullo stalking, è la forma più frequente di vessazione psicologica che è arrivata all'attenzione dei tribunali...

Vice Tutte le news Time07 luglio 2014 07:22:32


Stalking e piccoli furti: è allarme scarcerazioni

03 luglio 2014 10:25:28 Il Sole 24 ORE - Homepage

È forte la preoccupazione negli uffici giudiziari per la norma inserita nel decreto legge n. 92 entrato in vigore il 28 giugno sui risarcimenti ai detenuti che hanno scontato la detenzione o parte di questa in condizioni inumane...

Vice Tutte le news Time03 luglio 2014 10:25:28


Accoltellò la fidanzata in discoteca Lei lo denuncia anche per stalking

02 maggio 2014 17:35:33 Il Giornale di Vicenza.it - Home

Ripresasi dalle coltellate Laura Roveri ha denunciato Enrico Sganzerla anche per lo stalking che ha preceduto l'aggressione

Vice Tutte le news Time02 maggio 2014 17:35:33


«Così il mio ex mi ha accusato di stalking per vendicarsi di me»

14 aprile 2014 13:52:54 Corriere della Sera on line versione rss

Casi limite (ma sempre più diffusi): ecco quando l’accusa di stalking diventa uno strumento di vendetta

Vice Tutte le news Time14 aprile 2014 13:52:54


Stalking: perseguitava la ex, arrestato a Brescia

08 aprile 2014 13:57:24 Giornale di Brescia

La Mobile di Caserta ha arrestato in un hotel di Brescia un uomo di 46 anni con l’accusa di stalking, ingiuria, minacce e lesioni.

Vice Tutte le news Time08 aprile 2014 13:57:24


Uccise i due figli: condannato per stalking

02 aprile 2014 14:24:14 Giornale di Brescia

Ha patteggiato una pena di 2 anni e 4 mesi per stalking Pasquale Iacovone, accusato di aver ucciso i due figli di nove e dodici anni

Vice Tutte le news Time02 aprile 2014 14:24:14