Parco Nazionale di Komodo, una meraviglia da tutelare

Parco Nazionale di Komodo, una meraviglia da tutelare

24/01/2019 Off Di admin

Parco Nazionale di Komodo, una meraviglia da tutelare
in foto: Parco Nazionale di Komodo – Foto Flickr

Con paesaggi dalla bellezza artistica e un mare cristallino, il Parco Nazionale di Komodo è un vero gioiello dell’Indonesia. Si trova nel cuore dell’arcipelago indonesiano, tra le isole di Sumbawa e Flores, a poche ore di distanza da Labuan Bajo nella provincia di Nusa Tenggara Orientale. Il parco è composto da numerose isole e isolotti di origine vulcanica che nel complesso si estendono su un’area di 1817 km². Tre sono le isole principali:  Komodo, Rinca e Padar.  Per il suo valore naturalistico, la riserva è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1991, mentre dal 2011 è annoverata tra le nuove sette meraviglie del mondo naturali. Dal 1995 le autorità del parco ricevono il supporto di The Nature Conservancy, un’associazione ambientalistica americana.

Drago di Komodo – Foto Flickrin foto: Drago di Komodo – Foto Flickr

Il parco venne creato il 6 marzo 1980 con l’intento di preservare la specie del drago di Komodo, o varano di Komodo, un rettile unico al mondo. Questi lucertoloni costituiscono a tutti gli effetti i veri inquilini del parco: sono circa 5.000 esemplari a popolarne le isole. Si tratta delle lucertole più grandi del pianeta, con una lunghezza di circa 2-3 metri e un peso che si aggira intorno ai 100 kg. Tuttavia, nel corso degli anni, il focus si è esteso alla tutela della biodiversità sia terrestre che marina nell’intera area. Draghi a parte, il parco è celebre per i suoi meravigliosi scenari naturali. Potrete ammirare una veduta a 360 gradi in punti panoramici come Gili Lawa o vivere un’esperienza da sogno nella bellissima Spiaggia Rosa, una delle sette al mondo che può vantare questa colorazione grazie a una particolare tipologia di corallo che ne abbellisce il fondale; un’oasi di quiete dove prendere il sole, fare un bagno nelle sue acque cristalline o praticare sport come immersioni e snorkeling, alla scoperta della sua ricchissima vita sottomarina.

I fondali dell’area custodiscono tesori di flora e fauna tutta da scoprire. Oltre a squali balena e mante giganti, durante un’escursione in barca è possibile avvistare delfini, tartarughe marine, dugonghi o varie specie di balene. Inoltre, le isole non sono totalmente disabitate come si potrebbe pensare. All’interno del parco vivono circa 4.000 persone, oltre a numerose specie animali come cervi, bufali, cavalli, cinghiali, serpenti, scimmie e diversi esemplari di uccelli. Comunque, la vera protagonista nel Parco Nazionale di Komodo è la natura incontaminata, per un’avventura che coinvolgerà tutti i sensi.

Fonte: Parco Nazionale di Komodo, una meraviglia da tutelare