Scegliere la giusta casa di legno: ecco qualche consiglio utile

Le case prefabbricate in legno sono una soluzione molto utile per il giardino, per la raccolta degli attrezzi o anche per avere un posto tranquillo dove lavorare e leggere in giardino in modo isolato. Ma le case prefabbricate in legno possono diventare anche una ottima soluzione abitativa, una garanzia di qualità e di benessere, se si sceglie il prodotto giusto.

Una casa di legno è un prodotto sostenibile, di lusso, che si adatta perfettamente in un contesto montano, una seconda casa dove rilassarsi nella natura e dove godere di pace e di tranquillità: non stupisce quindi che siano sempre di più gli italiani interessati ad acquistare una, soprattutto nelle regioni del Nord Italia ma non solo.

Fortunatamente il mercato delle case di legno è in continua espansione, ed anche in Italia, negli ultimi anni, sta riscuotendo un discreto successo; non resta quindi che scegliere il modello di casa di legno che si ama di più, prendendo spunto dalle innumerevoli offerte del mercato come apprendiamo dal sito specializzato gardeneco.it.

Ma nella scelta di una casa di legno, quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione? Come si sceglie al meglio una casa di legno, quali elementi considerare, quali consigli seguire quando si pensa di comprare la casa di legno? Ecco qualche utile consiglio che potete tenere a mente, se avete deciso di acquistare la vostra casa di legno!

Come acquistare una casa di legno: consigli utili da considerare

  1. I materiali. La scelta dei materiali di una casa di legno è fondamentale, si deve cercare di optare per legno di altissima qualità e con un occhio anche alla coibentazione. Il legno di alta qualità fa alzare i costi ma è una garanzia di maggiore resistenza, coibentazione della casa e maggiore durata nel tempo.
  2. Tenere conto della normativa. Quando decidete di acquistare una casa di legno, dovete fare in modo che essa rispetti tutti i requisiti edilizi e normativi e che sia possibile edificare nel luogo che avete scelto per collocarla. Una seria ditta che vi vende la casa saprà certificare anche questo e vi consiglierà al meglio, rilasciandoci anche la documentazione certificata che rispetta tutti gli standard normativi nazionali e locali.
  3. Scegliere bene la posizione della vostra casa di legno. Scegliere il posizionamento della casa è molto importante: parliamo della necessità di orientare la casa rispetto alla posizione del sole, sempre tenendo conto delle caratteristiche climatiche del territorio. I raggi del sole diventano infatti un ottimo modo di riscaldare la casa in maniera economica e naturale (ancora di più se avete intenzione di installare, ad esempio, un impianto fotovoltaico=. La casa in legno deve essere ben esposta al sole data la scarsa qualità del legno come conduttore, per garantire un buon riscaldamento e raffrescamento nelle varie stagioni.
  4. Le dimensioni della casa. Tenete conto che ovviamente le dimensioni della casa di legno hanno un impatto anche sui costi, non solo su quelli di acquisto ma anche di montaggio, manutenzione. Infine, anche la copertura conta: ovvero una casa su un solo piano, che ha bisogno di una copertura maggiore perché si estende su un lotto di terra maggiore, può essere più costosa di una a due piani.
  5. Finiture della casa e impianti. Un elemento che incide considerevolmente sui costi finali della casa di legno consiste ovviamente nell’installazione di tutti quegli impianti che sono necessari per vivere, ovvero impianto di riscaldamento, acqua corrente e via dicendo. Non solo, ci sono ovviamente anche le finiture necessarie che possono incidere e non poco sui costi finali, da considerare nel preventivo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi