Come eliminare le termiti in modo ecologico

Dove c'è legno, c'è il rischio di avere delle termiti, cioè degli insetti che attaccano il legno mangiandolo e quindi rovinando la struttura di elementi portanti oppure di mobili e suppellettili. Naturalmente tutti si chiedono come eliminare le termiti, ecco qualche piccolo segreto.

Distinguere le formiche dalle termiti per scoprire come eliminare le termiti

La prima cosa da fare è distinguere tra termiti e formiche. Sebbene le seconde siano comunque fastidiose non creano danni ingenti come capita con le termiti. Le formiche infatti si cibano di prodotti alimentari quindi è possibile che attacchino le confezioni di cibo aperto, ad esempio un pacco di biscotti in dispensa, ma il danno finisce lì. Naturalmente anche le formiche devono essere eliminate e affidandosi a professionisti è possibile farlo con l'uso di prodotti eco-compatibili. Le termiti sono fisicamente simili alle formiche sebbene possano essere distinte, infatti quest'ultime sono solitamente di colore rosso (rare in Italia) oppure nere, mentre le termiti sono bianche in fase larvale e diventano nere con la sciamatura. Sono diverse anche le ali perché le termiti le hanno più lunghe del loro corpo mentre le formiche le hanno più corte. Le antenne delle termiti sono dritte, mentre quelle delle formiche hanno una ripiegatura a gomito.

I danni prodotti dalle termiti

Ora che sono state delineate le differenze tra questi due insetti è bene capire perché quando ci si accorge della presenza di termiti è necessario porvi rimedio immediatamente. Le termiti sono insetti che rifuggono la luce, loro lavorano all'interno del legno mangiandolo, quindi inizialmente la loro presenza non viene avvertita, in alcuni casi è possibile notare in corrispondenza della presenza del legno di piccoli mucchietti di segatura. Naturalmente mangiando all'interno il legno perde le sue caratteristiche e la conseguenza è la perdita di funzionalità del legno. Questo è molto pericoloso soprattutto se con il legno sono stati creati dei sistemi portanti per l'abitazione. Un esempio della pericolosità di questo insetto può essere rinvenuto in ciò che è capitato con l'uragano Katrina a New Orleans, in quel caso i danni furono ingenti proprio perché le strutture in legno erano state attaccate dalle termiti e nessuno se ne era accorto. Anche nel caso in cui dovessero attaccare dei mobili il danno sarebbe comunque ingente e vi potrebbero essere danni a persone.

Come eliminare le termiti

Cosa fare se ci si accorge che i propri mobili, il sottotetto o altre strutture sono state attaccate dalle termiti? Molti sono tentati dal fai da te o dall'uso di normali insetticidi. In realtà questi metodi non sono validi. Questo per due motivi. Il primo è che la zona in cui la termite lavora, o meglio mangia, è solitamente diversa rispetto a quella in cui "abita", questo vuol dire che utilizzando insetticidi nei siti dove si nota la presenza di termiti, si eliminano solo gli insetti visibili. Il secondo motivo è dato dal fatto che trattasi di strumenti poco efficaci e che allo stesso tempo possono creare pericoli per la salute di chi abita gli ambienti. Rivolgendosi a professionisti è invece possibile avere una disinfestazione e quindi eliminare le termiti, anche in fase larvale, con l'uso di prodotti ecologici e in modo efficiente. Non sarà quindi necessario evacuare la casa o lo stabile e si avrà la certezza di un lavoro sicuro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi