Come scoprire un tradimento: i consigli migliori

Sono tantissime le persone che, ogni giorno, scoprono purtroppo di essere state tradite dal proprio partner. In questi frangenti, prima di arrivare alla scoperta effettiva dell’infedeltà c’è una fase di sospetto, nel corso della quale ci si chiede cosa fare per accertare le proprie sensazioni. Se sei qui, significa che vuoi sapere qualcosa di più in merito. Nessun problema! Le prossime righe sono dedicate proprio ai consigli su come scoprire un tradimento in poco tempo.

 

Cambiamenti nella vita intima

Soprattutto quando la coppia è legata da tanto tempo, la vita intima è caratterizzata da stilemi che si conoscono bene. Nel momento in cui cambiano repentinamente, è il caso di farsi qualche domanda. Attenzione: anche una richiesta superiore al solito di attenzioni sessuali può essere un segnale di una relazione extraconiugale. La persona che tradisce, in alcuni casi, manifesta con il partner ufficiale una forte disponibilità intima nella convinzione, spesso errata, che questo basti a non far nascere alcun sospetto in merito a una relazione parallela.

 

Cambiamenti nello stile di vita

Se il partner che è sempre stato sedentario decide da un giorno con l’altro di cominciare ad allenarsi e magari inizia pure a fare molta più attenzione al cibo sempre senza un motivo spiegabile, è il caso di sospettare un’altra relazione. Con la stessa considerazione devono essere prese le situazioni in cui la persona con cui si ha un rapporto stabile muta il proprio stile di vita iniziando, sempre da un giorno con l’altro, a fare acquisti costosi.

Giusto per fare un esempio, immaginiamo il caso del partner poco tecnologico, che ha sempre scelto lo smartphone di fascia bassa giusto per averne uno. Se improvvisamente ne acquista uno top di gamma e magari si compra anche un accessorio costoso, per esempio un orologio, è il caso di iniziare a indagare.

 

Prove di un investigatore privato

La prova documentale fornita da un investigatore privato è la conferma definitiva di un tradimento. Perché è il caso di arrivare a questo punto? Il motivo è uno innanzitutto: a prescindere che si scelga un investigatore privato a Roma o un professionista attivo in un’altra città, il risultato delle indagini può essere presentato in sede giudiziale per chiedere un eventuale addebito della separazione (facciamo presente che è possibile avanzare la suddetta  richiesta nei frangenti in cui il tradimento risulta causa della crisi sentimentale).

Naturale è chiedersi come mai non è il caso di procedere da soli. Il motivo è legato al fatto che molte delle alternative a cui le persone fanno riferimento quando parlano delle soluzioni da adottare per scoprire un tradimento sono illegali. Un esempio su tutti è quello dell’installazione di software spia nello smartphone. Lo stesso vale per le riprese con il drone all’interno di spazi privati.

L’investigatore privato agisce invece nei limiti della legge, effettuando, per esempio, riprese solamente in luoghi pubblici. Nel momento in cui si chiama in causa la scelta di rivolgersi a questo professionista, è bene ricordare che tutto parte con un colloquio preliminare. Nel corso di questa interazione, durante la quale è cruciale mettere in primo piano il massimo della chiarezza, l’investigatore si prepara allo studio di fattibilità, fondamentale per il preventivo.

In conclusione, è bene ricordare di mantenere sempre la razionalità. Quando si scopre di essere traditi dal proprio partner, bisogna fermarsi a pensare e valutare come muoversi sia per salvaguardare i propri interessi, sia per proteggere quelli degli eventuali figli minorenni. Essenziale è rammentare che, qualora dopo la separazione si dovessero avere dubbi in merito alla compatibilità della condotta dell’ex, ci si può rivolgere a un investigatore privato anche per raccogliere le prove necessarie alla revoca dell’affidamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi