Extension che non rovinano i capelli

tilizzare estensioni per capelli è un modo perfetto per tutte quelle donne che desiderano poter sfoggiare una chioma folta e fluente. Un aspetto a cui prestare molta attenzione, però, è che il prodotto scelto sia di buona qualità e si tratti di extension che non rovinano i capelli.

La provenienza dei capelli utilizzati per creare la ciocca, il luogo in cui l’estensione è stata prodotta e le tecniche di realizzazione possono influire molto sul risultato finale. Per chi desidera avere una chioma dall’effetto naturale è sempre bene preferire estensioni di ottima qualità, magari chiedendo consiglio al proprio parrucchiere di fiducia.

Altro aspetto da tenere ben presente è che, se di scarsa qualità, le estensioni applicate potrebbero rovinare i capelli. Un consiglio utile per evitare questo tipo di problema è fare un confronto tra tutti i prodotti presenti sul mercato e scegliere quello che maggiormente si adatta alle proprie esigenze.

Extension per capelli: rovinano la chioma?

La maggior parte delle donne, almeno una volta nella loro vita, hanno pensato di voler stravolgere il proprio look infoltendo la chioma attraverso l’applicazione delle estensioni per capelli.

E’ molto importante che una scelta di questo tipo sia ponderata e non porti come risultato l’avere dei capelli rovinati. Esistono diversi metodi di applicazione delle extension, alcuni dei quali risultano essere più invasivi rispetto ad altri.

Come per ogni trattamento, alla domanda se le estensioni possano rovinare i capelli non si può rispondere in modo univoco. La probabilità di perdita e indebolimento del capello e del cuoio capelluto varia sia a seconda dei metodi di applicazione e rimozione che a seconda della tipologia di estensione utilizzata.

Extension remy

Una tipologia di estensione particolarmente consigliata per chi vuole migliorare il proprio look ma allo stesso tempo non rovinare il capello è l’extension remy. Questo tipo di estensione per capelli viene realizzata utilizzando i capelli veri e le loro cuticole.

Il grande vantaggio è che trattandosi di capelli veri questi sono caratterizzati da un’ottima resistenza ai lavaggi e soprattutto si annodano molto meno, evitando così la necessità di dover pettinare la chioma in modo vigoroso correndo il rischio di strappare ed indebolire tanto le estensioni quanto i capelli veri.

Un fattore molto importante da tenere presente prima di procedere all’acquisto è la qualità delle estensioni remy. Sul mercato è possibile trovarne moltissime ma è sempre bene cercare di non andare necessariamente al risparmio preferendo delle estensioni di maggiore qualità e soprattutto adatte al proprio tipo di capello.

Extension con microring

Un ottimo alleato dei capelli sono le estensioni con microring, pure note come capelli ad anello. Il grande vantaggio di questo tipo di estensione è che non richiedendo l’uso della colla non stressano il capello.

Sono comunque sconsigliate per quelle donne che hanno i capelli particolarmente fragili, sfibrati oppure sottili in quanto l’applicazione degli anelli determina una pressione che viene esercitata sulle ciocche naturali e quindi un fattore di rischio di caduta per le donne che hanno capelli già danneggiati. In questi casi è consigliabile trattare adeguatamente i capelli con prodotti di qualità per rinforzare i capelli, prima di applicare qualsiasi trattamento di questo tipo.

L’applicazione di questo tipo di ciocche è piuttosto semplice ma al contempo richiede molta pazienza e precisione. L’anello andrà posizionato alla radice di ogni singola ciocca di modo che, successivamente, i capelli siano fatti scorrere delicatamente attraverso l’anello stesso.

Queste possono essere considerate della valide extension che non rovinano i capelli in quanto la loro applicazione avviene a freddo. Vengono unite ai capelli attraverso degli anellini in rame rivestiti in silicone anallergico e per questo sono prive di tutte quelle sostanze chimiche che vengono utilizzate per il fissaggio a caldo.

Applicazione delle extension: quando è sconsigliata

Ci sono dei casi in cui l’applicazione delle estensioni è vivamente sconsigliata in quanto potrebbe rovinare i capelli. Quando i capelli sono da poco tempo stati sottoposti a trattamenti piuttosto aggressivi come delle colorazioni, ad esempio, sarebbe preferibile aspettare un po’ di tempo prima di procedere all’applicazione delle ciocche.

In attesa di poter applicare le estensioni sarebbe bene, quando il capello è particolarmente stressato, prendersene cura attraverso maschere, trattamenti specifici, prodotti fortificanti o assunzione di integratori per capelli.

Quando le vecchie extension sono appena state rimosse è molto importante dare ai propri capelli una pausa di almeno sei mesi prima di passare alla nuova applicazione; saltare questo passaggio fondamentale significa inevitabilmente sottoporre i propri capelli a forte stress, indebolirli e rischiare che cadano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi